HOME        


Presentata a Bruxelles una dichiarazione scritta sulla dislessia

Il 29 maggio scorso a Bruxelles Ŕ stata presentata una dichiarazione scritta sulla dislessia .

Della delegazione di esperti europei di Dislessia che ha elaborato e presentato al Parlamento Europeo un documento a favore dei dislessici ha fatto parte, in rappresentanza dell'italia, la dott.ssa Antonella Gagliano, ricercatrice della FacoltÓ di Medicina della nostra UniversitÓ, da tempo impegnata, anche a livello nazionale, sul fronte della Dislessia. Il coordinatore per l'Italia del progetto Europeo Dys-Learn, avviato nel 2007, che ha reso possibile la stesura del documento Ŕ l'avvocato Carlo Mastroeni, esperto internazionale di politiche e diritto comunitario

L'importante documento dal titolo "Written declaration on more efficient use of the capacity of adult dys-learners in work and learning" Ŕ stato presentato venerdý 29 maggio ad una rappresentanza di parlamentari europei che ha ricevuto la delegazione di studiosi costituita da oltre 30 persone provenienti da tutti i paesi membri. A rappresentare l'Italia, oltre all' avvocato Mastroeni ed alla dott.ssa Gagliano, anche una pedagogista dell'AUCIS , la dott.ssa Chiara Garufi. Il documento descrive le problematiche che un dislessico pu˛ presentare in etÓ giovanile ed adulta e chiede che si definiscano precise tutele legali, in tutti gli stati membri dell'Europa, volte ad evitare che la dislessia costituisca un elemento di discriminazione sociale e un impedimento alla realizzazione personale e professionale .



 

DISLESSIA: SI COMMISSIONE ISTRUZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA A NUOVA LEGGE - (ASCA) - Roma, 19 maggio 2009  Continua